La vita in patchwork di Cassandra Ellis

Quando un nuovo numero di Mollie Makes arriva sulla nostra scrivania, di solito è una vera festa.. Celebriamo a distanza Audrey ed io. Senza dubbi. Se poi tra le pagine della rivista scopriamo un nuovo talento che è in perfetta sintonia con la nostra ricerca e i nostri progetti , ancora meglio. Questa settimana si tratta di Cassandra Ellis, della Nuova Zelanda ma di casa a Londra. La regina del Patchwork. Li crea su commissione, utilizzando le sue stoffe o quelle che gli vengono procurate (con dietro una storia, una vita, un pezzo di racconto) e poi Cassandra inoltre apre la sua casa per workshop e corsi individuali. Un sogno. Tra la sua maestria e il piacere di casa sua.. tutta di un tono di grigio chiaro e ricca di camini (come quelli veri di una volta… si parla di camini con la C maiuscola).. beh chi non cede in tentazioni e si prenota ad un incontro? Noi da quando l’abbiamo scoperta non riusciamo più a smettere di leggere il suo blog, sfogliare il suo primo libro QUILT LOVE….

e spiare le sue creazioni.. Si perchè ci sembra quasi spionaggio.. ma non per farne altri.. noi ancora non sappiamo da che parte cominciare con l’arte del patchwork. ma mi sembra di spiare dentro la sua vita… I suoi patchwork, la sua creatività.. una fonte di ispirazione unica. che pensiamo faccia piacere scoprire anche a voi.

Piccola nota: Cassandra ha di recente anche organizzato un evento charity per la realizzazione di quilts per le persone senza tetto.

Buon Patchwork Post!!

Advertisements
This entry was published on 07/11/2012 at 7:25 am and is filed under Uncategorized. Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: